Costa del Sol

La Costa del Sol è una delle località balneari storiche del Regno di Spagna, si affaccia sul Mar Mediterraneo e si snoda tra Tarifa e Gata. La costa non è altro che il litorale dell’affascinante provincia di Malaga. Il clima come tutte le località balneari spagnole è mite, in media annualmente si riscontrano circa 22 gradi. La zona è particolarmente frequentata da turisti inglesi, tedeschi e scandinavi proprio per la sua fama a livello internazionale. Le località marine più importante lungo il litorale sono Marbella, Torremolinos, Fuengirola, Esterpona, Mijas, Benalmadena e Neria ovviamente escludendo la capitale Malaga. Per raggiungere qualsiasi località del litorale basterà imboccare l’autostrada A 92, mentre da Malaga sarà possibile toccare qualsiasi paese con un treno ad alta velocità (AVE). Per chi arriva dall’Italia è possibile scegliere voli diretti per l’aeroporto di Malaga (ultimamente in fase di ampliamento). Nella città sono costruzione due linee metropolitane.

Passiamo ora in rassegna le località più interessanti di tutta la Costa del Sol. Tra le prime troviamo Marbella, un comune di 136 mila abitanti a metà tra Malaga e Gibilterra, è una delle città più rinomate della costa del sol. È particolarmente interessante da visitare poiché fu un possedimento islamico nel periodo che precede l’anno 1485 quando gli spagnoli tornarono in possesso della città.

Torremolinos è veramente una piccolissima cittadina, conta appena 44 mila abitanti, il suo fatturato è esclusivamente prodotto dal turismo ed il bellissimo centro storico ospita ogni anno migliaia di visitatori. Nella parte bassa della città il territorio è costituito da un bel lungomare su cui passeggiare.
Nerja è un comune ancora più piccolo, date le sue minuscole dimensioni è votata esclusivamente a meta turistica. Tra le spiagge più rinomate quelle di Burriana, La Torrecilla, El Salón, Carabeo, Calahonda, El Playazo, El Chucho, La Caletillam, El Chorrillo, Carabeillo.
Almuñécar è un rinomato centro balneare e nonostante sia di ridottissime dimensioni può contare ben 29 spiagge in soli 16 km di costa. Il clima è decisamente molto caldo, tanto che i suoi 29° in estate, gli danno il nome di Tropico d’Europa. Durante l’anno molto suggestivi i festival del Jazz, il Festival internacional de circos, certamen internacional de guitarra Andres Segura, El dia de la Cruz, Semana Santa, Feria gastronomica, Noche de San Juan.

Anche Adra è un centro turistico e balneare di rilevante importanza. Essa però è dedita più al turismo culturale, possono quindi essere visitati numerosissimi monumenti tra cui:la Parroquia de la Immaculada Conception (chiesa fortezza barocca del XVII secolo), l’Ermita de San Sebastian (cappella seicentesca), l’Ermita de San Isidro, i Resti delle mura della fortezza e delle torri (XVI secolo). Ma ancora l’Iglesia de Nuestra Seňora de las Angustias, la Casas del marques de Gnecco (case barocche utilizzate per lo smercio di prodotti commerciali) e la Torre de Guainas. Nonostante tutti questi stupendi monumenti per di più di origine medioevale la costa di Adra è costituita anche da una stupenda Riserva Naturale e le spiagge sabbiose alternate a formazioni rocciose ne fanno un paesaggio unico nel suo genere. Molto carine anche le festività tra la primavera e l’estate come quella di San Marcos, il 25 aprile, della Cruces de Mayo il 3 maggio (con gara di croci di fiori), della Noche de San Juan (23 giugno)e di San Nicolas de Tolentino y VIrgen del Carmen dal 5 al 9 settembre.

Infine parliamo di Almerìa una dei comuni della costa del sol più numerosi in fatto di popolazione, conta ben 190 mila abitanti. Essa è un importantissimo porto commerciale, secondo solo a Barcellona in tutta la Spagna, soprattutto per lo smercio del vino. La costa di Almerìa ha molte località riconosciute tra i turisti di tutto il mondo come quella di Mojacar, Almerimar e anche Roquetas del Mar. Tra i monumenti e luoghi più importanti da visitare citiamo la Chiesa di Santiago, il Paseo de Coches (lungomare), il Museo di Almeria , Alcazaba l’antica fortezza iniziata che risalente al 1500, e il Castello di San Cristobal.