Museo Guggenheim

Museo Guggenheim

Nonostante Bilbao sia considerata una cittadina di carattere industriale è anche piena di attrattive turistiche e la stupenda città vecchia Casco Viejo farebbe innamorare qualsiasi visitatore. All’interno di essa è possibile notare la bella Catedral Basilica de Santiago. Questa cattedrale Cattolica fu dichiarata ufficialmente tale solamente nel 1950, probabilmente però venne costruita durante la fondazione della città nel 1300. La cattedrale è consacrata a San Giacomo il Maggiore ma non può essere confusa con l’omonima cattedrale di Santiago di Compostela. Dal punto di vista artistico è una vera e propria mescolanza di stili, dal Gotico del 1600 fino all’ostentato Neogotico del 1700. Nel centro storico è possibile ammirare moltissimi palazzi e strade antichissime tra cui quelli della famosa Plaza Nueva, il Teatro dell’opera Arriaga e il Mercado de la Ribera.

La città possiede poi moltissimi reperti archeologici legati alla storia dei Paesi Baschi e molti di essi sono conservati nei musei cittadini come ad esempio il Euskal Museo (Museo Basco di Bilbao) posizionato lungo il quartiere vecchio in un palazzo in stile barocco. Oggi il favoloso museo sta subendo una restaurazione sia nella struttura che nei contenuti, per raggiungere l’obiettivo di spiegare in modo ancora più meditato l’evoluzione storica e culturale della società basca. Bilbao offre anche gallerie di gusto classico come quella del De Bellas Artes, uno dei musei più importanti di tutto il Regno di Spagna; all’interno possiamo ammirare stupendi capolavori Catalani e anche moderni di valore internazionale. Assolutamente imperdibile il Museo Guggenheim per il quale Bilbao è famosa.

La struttura modernissima è un capolavoro architettonico di Frank Gehry inaugurata nel 1997 quando tutta la provincia (Vizcava) stava subendo una vera e propria trasformazione culturale e urbanistica. All’interno troveremo sempre esposizioni diverse, ma sostanzialmente tutte di stampo contemporaneo, realizzate nel XX secolo. Solo una piccola parte della collezione ospita artefatti di carattere classico. Molto spesso si dice che la struttura del Guggenheim sia molto più interessante e preziosa del suo contenuto. In effetti l’architettura è qualcosa di veramente eccezionale. Il museo è stato decorato ad uno dei più belli e spettacolari della corrente del decostruttivismo: esso occupa circa 24 mila metri quadrati e solo 10 mila sono dedicati alle esposizione. Il rapporto con il paesaggio esterno è alquanto pesante anche se da fuori sembra essere stato costruito appositamente a forma di nave per rendere omaggio all’origine marittimo della città. I pannelli di un colore metallico assomigliano a squame di pesce.

Bilbao però non è solo Guggenheim, è molto di più, è anche sede di moltissime costruzioni di carattere religioso (oltre anche alla basilica di Santiago). Prima tra tutte la bellissima Basílica de Nuestra Señora de Begoña costruita nel sedicesimo secolo da De Arego. Ha tre navate in stile gotico e fu terminata di costruire solamente cento anni più tardi. La basilica festeggia due volte l’anno mettendo su dei veri e propri festival famosi in tutta la Spagna, come la tradizionale assunzione del 15 Agosto e il santo patrono l’11 ottobre.
Per quanto riguarda le festività appunto,ogni anno a Bilbao si svolge una manifestazione veramente amata da tutto il popolo castigliano e anche straniero: la Semana Grande.
La Semana Grande è una festività dedicata a San Sebastián, di solito si svolge nelle tre ultime settimane di agosto in 3 città dei Paesi Baschi: Vitoria, San Sebastián e Bilbao. La più spettacolare rimane senza dubbio quella di Bilbao dove potrete far da spettatori ad una delle corride più esilarante di Spagna.